foto © magmapadano

CASAMINIMA

CASAMINIMA di magmapadano
installazione, stampa a getto d’inchiostro su pvc adesivo cm 100×100 circa, tre stampe digitali cm 14×14, tre cornici Ikea cm 14×14, 2006

E’ un legame molto forte – e soprattutto molto stretto – quello che intercorre fra noi… e la nostra casa.
E’ un’affezione quasi morbosa.
E’ uno strato embrionale.
E’ il nostro guscio.
E’ lo spazio minimo in cui abbiamo bisogno di collocarci.
Siamo noi che lo facciamo nostro: la nostra presenza, il nostro amore, la nostra passione, la nostra armonia, ma anche le nostre insoddisfazioni e i disagi…
Perché noi siamo ‘la nostra casa’.
Compressi al massimo nel nostro spazio
i nostri corpi delimitano il confine del nostro territorio
una conquista prima che un diritto.
I nostri corpi tracciano e delineano le mura della nostra casa,
le nostre sinuosità sono le pareti con le rispettive aperture, porte, finestre…
Una planimetria irregolare per la nostra casa su misura, la nostra casaminima.
magmapadano


Tiratiaporta
a cura di Monica Saccomandi
Amanaeï, Santa Marina Salina, Isole Eolie, 24 Giugno-20 Luglio 2006

Una collettiva di otto artisti italiani a cui e’ stato chiesto di riflettere sul tema dell’abitare, dell’isola, del “viandante”.

Artisti in mostra: Maura Banfo, Marco De Luca, Armida Gandini, Magmapadano, Gianfranco Milanesi, Marco Pellizzola, Salis & Vitangeli, Sophie Usunier

Annunci